Come scegliere un contenitore porta pranzo (lunch box)

(Last Updated On: Marzo 8, 2019)

Se state cercando un contenitore “porta-pranzo“, un lunch box, probabilmente siete capitati al posto giusto. Continuate allora la lettura per scoprire tutti gli aspetti tecnici e funzionali da prendere in considerazione al momento dell’acqusto di uno di questi articoli. Ora vi illustrerò infatti – per filo e per segno – tutto quanto c’è da sapere sui contenitori per il pranzo.

Non avete tempo o voglia di leggervi tutta la trafila delle caratteristiche, e preferite vedere subito qualche modello interessante? Nessun problema: abbiamo preparato una lista dei più interessanti modelli di lunch boxcosì da potervi darvi un solido punto di partenza per quella che poi sarà la vostra scelta personale.

Le cose da considerare per un contenitore porta pranzo utile

Ci sono diverse cose che occorre considerare al momento dell’acquisto del contenitore porta pranzo, il migliore per noi relativamente alle nostre particolari esigenze. Analizziamole una ad una.

  1. Il posto dove si prevede di pranzare – Al parco?, in una mensa comune?, in auto? La scelta dell’acquisto dovrebbe essere legata  per prima cosa al posto in cui si solitamente deve consumare il pasto. Se si prevedere di mangiare in posti stretti o quando si è in viaggio, si deve dare la preferenza ad un contenitore accessibile e comodo. Se invece si prevede di mangiare assieme ad altre persone occorrerà avere riguardo anche alla sua capienza ed al suo design.
  2. Come ci si organizza per quanto attiene ai condimenti dei cibi, alle posate ecc. – A seconda che si abbiano, o che non si abbiano a disposizione, condimenti, posate e tovaglioli od altro, si può optare per dei contenitori più o meno spaziosi, rigidi oppure morbidi.
  3. Con quante altre persone si precede di mangiare – Mangiate in compagnia o da soli? Se mangiate in compagnia, avere un contenitore più ampio dello stretto necessario, vi dà la possibilità di portare anche il cibo da condividere con i vostri compagni di pranzo.
  4. Cosa si mangiate solitamente– Avete in programma di mangare prevalentemente cibi solidi o liquidi? Se prevedete di mangiare anche dei cibi liquidi sicuramente un contenitore ben sigillato è preferibile ad uno con un semplice coperchio. Dopo aver considerato quali sono le varie esigenze, prima di procedere all’acquisto, ci sono ulteriori  tre elementi chiave a cui è bene prestare attenzione.
  5. La funzionalità del contenitore –  Devi aprire il lunch box con una mano? Hai bisogno di un coperchio più stretto ? Hai bisogno di un contenitore che possa occasionalmente contenere anche un pranzo extra? Dove riponi il contenitore durante la mattinata? : in auto, nell’armadietto o in un frigorifero? Le prestazioni termiche del contenitore porta pranzo possono essere molto variabili e devono essere quindi adatte all’ambiente ed al modo in cui lo userai.
  6. Le sue dimensioni –  Ci sono diverse dimensioni tra cui poter scegliere: quindi pensa alle quantità di cibo e di bevande che pensi di dover portare con te, e sarai in grado di determinare la dimensione che ti servirà. Non dimenticare di tener conto anche dell’eventuale spazio occupato dalle mattonelle di ghiaccio.
  7. La sua versatilità – Hai bisogno di uno spazio extra per riporre altri oggetti? Hai bisogno di mantenere alcune cose calde e altre fredde? Se hai una varietà di bisogni, allora avrai bisogno di un dispositivo di raffreddamento per il pranzo  che sia in grado di soddisfare anche tali esigenze. Come puoi vedere, la difficoltà sta nel trovare un prodotto adatto a quello che sarà l’uso che conti di farne. Non puoi pensare di procedere all’acquisto “ideale “senza prima aver pensato all’uso che conti di farne. Infatti il miglior porta pranzo per te è quello che potrà soddisfare al meglio le tue esigenze. Dopo aver letto questo breve guida, prova a vedere se uno di quelli che presentiamo  di seguito possono essere di tuo interesse.

 

Compare items
  • Total (0)
Compare